IA Approfondimenti e tendenze

Il responsabile della tecnologia di Zoom risponde a tre importanti domande sull'IA

Xuedong Huang, responsabile della tecnologia di Zoom, e Nick Thompson, amministratore delegato di the Atlantic, esplorano l'impatto dell'IA sulle riunioni eque, sulla creatività e sulle connessioni sociali.

4 tempo di lettura

Data di aggiornamento April 19, 2024

Pubblicato in data January 17, 2024

Il responsabile della tecnologia di Zoom risponde a tre importanti domande sull'IA

Ci sono voluti 16 anni perché 100 milioni di persone iniziassero a usare un telefono cellulare e sette anni perché 100 milioni di persone iniziassero a usare internet. ChatGPT, di contro, ha conquistato 100 milioni di utenti in soli tre mesi. 

Il ritmo dell'innovazione e dell'adozione dell'IA generativa non ha precedenti. Le organizzazioni si trovano quindi nella posizione di valutare e adottare questa tecnologia rapidamente mostrando al contempo responsabilità e strategia. L'IA però porta con sé molte domande, compresa quella su come influenzerà la nostra forza lavoro e le nostre vite.

Il Work Transformation Summit, che abbiamo tenuto recentemente, ha cercato risposte ad alcune di queste incognite e ha provato a tenere una conversazione chiarificatrice sull'IA. Xuedong "XD" Huang, responsabile della tecnologia di Zoom, ha chiacchierato con Nick Thompson, amministratore delegato di The Atlantic, a proposito dell'impatto dell'IA sulla società. Ecco alcuni spunti interessanti del loro discorso di presentazione. Guarda il Work Transformation Summit on-demand per ascoltare la conversazione completa.

L'IA può rendere il mondo più equo?

Nel corso degli ultimi decenni, molti progressi tecnologici hanno avvantaggiato pochi eletti. E cioè le persone esperte in tecnologia che possono permettersi di imparare e di possedere nuove tecnologie, o quelle i cui lavori e stili di vita consentono di trarre vantaggio, ad esempio, dal lavoro ibrido. È possibile che l'IA abbia l'effetto opposto, e cioè che riesca a diffondere più equamente la conoscenza e i guadagni in termini di produttività.

"Una delle questioni che mi interessa maggiormente è se l'IA renderà il mondo più o meno equo." afferma Nick. Ha descritto una situazione dove un gruppo di persone partecipa a una riunione di lavoro. Magari i dirigenti hanno assistenti che prendono appunti al posto loro e altri che recuperano le fotocopie. Un collaboratore singolo però può non avere questi aiuti a disposizione e deve prendere appunti da solo. "Con l'IA abbiamo maggior democrazia. Grazie all'IA tutti possono ottenere un riepilogo della riunione" ha proseguito.

Tuttavia, i costi di alcuni applicativi di IA possono complicare alle aziende la possibilità di garantire l'accesso a tutti i dipendenti. "Il responsabile informatico di un'azienda importante mi ha raccontato che, visti i costi, acquistavano le licenze solo per i dirigenti. E ciò, oltre a una maggiore disuguaglianza, crea anche un certo risentimento" ha detto XD. Ha sottolineato come Zoom AI Companion, incluso senza costi aggiuntivi*, renda l'IA più accessibile alle organizzazioni di ogni dimensione. In questo modo l'IA può essere disponibile per un maggior numero di dipendenti.

I vantaggi dell'IA possono rendere equa la situazione anche in altri modi. Le barriere linguistiche, come ha sottolineato XD, possono ostacolare una comunicazione efficace fra i team. 

"L'uguaglianza ha diversi livelli" ha proseguito XD. "Quando in riunione non tutti parlano la stessa lingua, AI Companion può essere d'aiuto a colmare il divario e ad assistere le persone a comunicare meglio".

La traduzione in tempo reale di AI Companion contribuisce a fornire un'esperienza più inclusiva ai team globali. Senza dimenticare la possibilità di ricevere i riepiloghi della riunione e di porre domande sulla riunione stessa in 33 lingue diverse. Inoltre, la capacità di AI Companion di rilevare automaticamente la lingua parlata in riunione e di generare un riepilogo della riunione stessa o di rispondere a domande sulla riunione in quella lingua (in arrivo) semplifica ulteriormente l'equità dell'esperienza.

L'IA può rendere più creative le persone?

Pascal Bornet, esperto di innovazione dell'IA, una volta ha osservato che l'IA può aiutare gli esseri umani nello svolgimento delle attività più ripetitive, liberando quindi del tempo da dedicare alla creatività. L'IA, tuttavia, si usa spesso per la scrittura e la generazione di immagini, attività che precedentemente richiedevano uno sforzo creativo nelle persone. Con tutti questi applicativi che si basano sull'IA a disposizione, qualcuno si chiede se effettivamente l'IA ci rende più o meno creativi.

"Grazie alla potente tecnologia di sintesi dell'IA, alla possibilità di ciascuno di stare al passo e la maggior uguaglianza nelle riunioni, non pensi che ci sia l'opportunità di essere più produttivi e addirittura più creativi?" ha chiesto Nick.

La risposta potrebbe riguardare meno i risultati dell'IA in sé e più le condizioni fornite dall'IA per consentire lo sviluppo della creatività. 

"La creatività si sviluppa quando si collocano le persone in un ambiente confortevole. Riescono davvero a relazionarsi, a vedere cose che gli erano sfuggite", ha aggiunto XD. Quindi, ciò che può fare l'IA generativa è colmare questo divario per mettere in contatto le persone, in modo che possano innovare insieme".

L'IA avrà un impatto sulle nostre relazioni sociali?

L'IA ha sostituito o modificato molte delle attività a cui le persone dedicavano il proprio tempo. In riunione, anziché prendere appunti, potremmo concentrarci maggiormente sulla conversazione stessa e integrare l'esperienza con un riepilogo della riunione generato dall'IA. Potremmo chiedere ad AI Companion di aiutarci nella composizione della bozza di un'e-mail anziché farlo da soli. Ma fino a che punto l'IA influisce sul nostro modo di relazionarci in quanto animali sociali?

Nick ha fatto notare che i riepiloghi delle riunioni potrebbero impedire alle persone le chiacchiere sulla giornata o le conversazioni informali divertenti. "Forse è un bene, perché tornerò presto alle attività lavorative e forse è un male perché avrò un po' meno relazioni sociali" ha affermato. 

Nick si è chiesto se, grazie a riepiloghi delle riunioni, composizione di chat e e-mail, registrazioni smart e molte altre funzionalità dell'IA che ci aiutano ad essere più efficienti con il nostro tempo, sarà mai possibile per l'IA sostituire completamente le riunioni. 

"Penso che le persone siano animali sociali" ha risposto XD. "Avere la possibilità e il lusso di relazionarsi con persone vere, persone reali, è un privilegio. "Dobbiamo apprezzare quei momenti."

Spieghiamo l'IA: la conversazione continua

Guarda le altre sessioni on-demand del nostro Work Transformation Summit, troverai ulteriori approfondimenti sull'impatto che l'IA sta avendo sul nostro mondo e su come la tua forza lavoro ne può trarre vantaggio. Ascolterai analisti di primo piano nella rivoluzione dell'IA e clienti reali che hanno implementato la tecnologia dell'IA nelle loro organizzazioni.

 

*Nota: AI Companion è incluso senza costi aggiuntivi per i clienti Zoom con i servizi a pagamento assegnati al loro account utente Zoom. AI Companion potrebbe non essere disponibile per tutte le regioni e per tutti i settori.

I nostri clienti ci amano

Okta
Nasdaq
Rakuten
Logitech
Western Union
Autodesk
Dropbox
Okta
Nasdaq
Rakuten
Logitech
Western Union
Autodesk
Dropbox

Zoom – Una piattaforma per comunicare